Green Life

Il nostro Pianeta è ricco di risorse meravigliose di piccoli miracoli, ma tutto questo non è eterno.

Turismo Agro-alimentare DOP, IGP.

Vendere un prodotto DOP significa incorniciarlo in una storia, renderlo una esperienza, dargli un valore (aggiunto) partendo dai valori che lo rendono tale. Negli anni i produttori hanno sviluppato una nuova mentalità, si sono “aperti”, da cui Cantineaperte e poi Frantoiaperti, Malgheaperte, Riserieaperte, Salumificiaperti, Caseificiaperti, ecc. ecc.
Offrendo al visitatore curioso/goloso esperienze dirette e coinvolgenti, per il turista era già tutto bello che apparecchiato a dovere! E tutto questo ha indotto il turismo stesso a cambiare, a coltivare una cultura enogastronomica. In questa accezione il “Turismo DOP” può servire anche ad educare il consumatore, per fargli comprendere le dinamiche agricole produttive. Il turismo agricolo, quello vero ed esperienziale, non ha solo una funzione di svago ma anche un valore educativo per la buona alimentazione, la salute, la capacità di scelta critica da parte del consumatore e anche – oserei dire – un valore aggiunto di godimento: se conosci la storia di quello che mangi o bevi, ti piace molto di più. 
 Aggiungete l’organizzazione di un itinerario (le Strade del Vino, dell’Olio, ecc.), qualche fiera, qualche infrastruttura essenziale (ciclovie, sentieri, ippovie, ferrovie locali), la riscoperta delle sagre “vere”, che non sono soltanto un fenomeno folcloristico, una spolverata di web e di social, rosolate e rimescolate il tutto in un sistema locale e… il territorio è servito. Viva l’Italia!
Patrizio Roversi
giornalista

Gite Escursioni ..

Leonardo da Vinci, affascinato in Lombardia dall’acqua fluente e interessato al moto dei fluidi, trovò lungo il corso Abduano e del Ticino i motivi di studio, di riflessione e a seguire di creazione-invenzione che poi si tradussero nelle sue celeberrime produzioni artistiche e tecnologiche, le quali tuttora stupiscono e affascinano il mondo intero. La piattaforma permette agli utenti, di percorrere quei sentieri che hanno continuato a far crescere il valore della produzione agro-alimentare dei territori e (spesso ancora inesplorati), la produzione di prodotti IGP di indicazione Geografica Protetta, che indicano sul prodotto l’origine di una regione e di un paese la cui qualità e caratteristiche siano essenzialmente, o esclusivamente, dovute all’ambiente geografico in cui viene prodotto.

"Alimentare il progresso delle imprese attraverso il digitale non è Elementare".

Il Social Media Marketing aiuta quelle attività di promozione di prodotti, servizi e brand attraverso social network che permettono l’interazione diretta tra utente e azienda. I canali social possono diventare una potente macchina di coinvolgimento degli utenti capace di direzionarli sul tuo sito web.
"Non è necessario essere presenti su tutti i canali social, ma è importante presidiare bene quelli scelti, farlo nel modo giusto richiede tempo, strategia e creatività secondo le linee del Content Marketing. Infine ascoltiamo il tuo pubblico e tracciamo i risultati. In questo modo potremo ottimizzare le tue prestazioni, implementando di giorno in giorno le tue performance".

curiosità

contatto con la Natura

Ossigeno

Le piante rappresentano il migliore organismo capace di limitare l’aumento della CO2. Attraverso il processo della fotosintesi un albero trasforma l’acqua e l’anidride carbonica in ossigeno, utilizzando l’energia proveniente dai raggi solari. Una pianta adulta produce in un anno una quantità di ossigeno che copre il fabbisogno annuo di 10 persone.

Osservatorio

Capo di Lago di Darfo Boario Terme – Un piccolo e incantevole borgo lombardo abitato da sole 20 persone, ora riconosciuto fra “I Cieli più belli d’Italia”. Situato nel confine di Darfo Boario Terme, davanti allo stupendo specchio d’acqua del Lago Moro, dov’è possibile vedere la Via Lattea.

Siamo ospiti

«Non padroni ma custodi del pianeta. Non al di sopra delle altre specie, ma insieme nella straordinaria esperienza della vita. Questa consapevolezza e le scelte conseguenti dovrebbero essere il modo migliore per celebrare il 22 maggio la Giornata Mondiale della Biodiversità», lo dichiara la consigliera nazionale di Enpa Annamaria Procacci alla vigilia dell'importante ricorrenza internazionale.